Foto Safari 2018

Foreste, falde acquifere, terreni, laghi e zone umide forniscono stoccaggio di acqua. Le zone umide e il suolo filtrano l’acqua. I fiumi convogliano e trasportano l’acqua. I terreni agricoli e le zone umide abbassano i picchi di piena nelle città a valle, mentre mangrovie, barriere coralline e barriere di isole proteggono le coste dalle tempeste e dalle inondazioni. La natura ricicla e assorbe l'eccesso di sostanze nutritive e l’inquinamento delle acque. Tutti questi servizi dalla natura contribuiscono alla sicurezza dell'acqua. Tutti sono necessari nell’agenda di sviluppo del futuro.

La natura, attraverso questi servizi, fornisce infrastrutture idriche critiche. Sono queste “infrastrutture naturali”, che integrano, aumentano o sostituiscono le infrastrutture costruite convenzionali come bacini idrici, dighe, argini e canali.”

Lo scopo del Safari non è di creare un archivio di immagini tecnicamente ineccepibili, per così dire professionali, ma di portare all’attenzione della pubblica opinione la presenza e spesso la bellezza delle “infrastrutture naturali” e di quelle artificiali, che lavorano per noi, per fornirci acqua pulita.

La galleria foto sarà resa pubblica il 21 marzo su questo sito comunicando la password di accesso durante l'edizione di Fiumi di Primavera 2018 .

Per fare il Safari non è necessario affidarsi ad una agenzia di viaggio, basta munirsi di Fotocamera o Smartphone o Tablet, andare a zonzo per il proprio territorio, scattare una o più foto delle infrastrutture naturali e di quelle artificiali che si trovano geolocalizzare il punto fotografato e inviare le foto su questo sito, munite di didascalia descrittiva dell’infrastruttura fotografata.

Per caricare foto e commentarle è necessario prima di tutto registrarsi, dopo aver fatto il login collegarsi alla pagina Carica foto inserendo anche le informazioni richieste sopra.

Per chi è meno pratico è disponibile una video-guida all'indirizzo: http://bit.do/fotosafari18

BUON SAFARI!!!!