contentmap_module

gma2013-logo-italiano-rid-rid

 FIUMI DI PRIMAVERA 13a edizione 
 
GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA 2013

 22 marzo 2013
 
 ore 9.00 - 15,00

 Mantova, LUNGOLAGO GONZAGA

LA COOPERAZIONE IDRICA E LA TENSIONE ACQUA-ENERGIA  

Nel dicembre 2010, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2013 come Anno Internazionale delle Nazioni Unite della Cooperazione per l’ Acqua. La Cooperazione per l'Acqua sarà dunque  il tema portante della manifestazione. 

Nell’accezione più comune quando si parla di cooperazione si allude alle iniziative portate avanti da associazioni non governative nei paesi in via di sviluppo; sono iniziative umanitarie, che hanno un portato economico, sociale e politico, di cui si può discutere in classe dopo la visione di uno dei molti video disponibili sul web, su cui si possono creare o utilizzare giochi di ruolo o costruire manifesti o ciclostilati. 

Un altro modo, forse più efficace dei precedenti, per affrontare questo tema passa per l'analisi della relazione (gli anglosassoni la chiamano tensione) acqua-energia, che presenta molteplici interessanti declinazioni. A questo punto la domanda che ci si pone è la seguente: come rientra il tema acqua-energia nel più ampio tema della cooperazione per l’acqua?

L’acqua viene usata in tutti i processi produttivi e, in particolare, nei più importanti processi di produzione dell’energia; a sua volta l’energia viene usata per captare, trattare, distribuire l’acqua. L’uso di centrali termoelettriche o di centrali nucleari per la produzione di energia porta all’inquinamento delle acque (chimico e termico) e dell’atmosfera (chimico e termico); il trasferimento di quantità crescenti di energia termica e di gas climalteranti all’atmosfera è alla base del cambiamento climatico e delle sue manifestazioni  sempre più frequenti, intense e distruttive. Ridurre l’uso dell’energia significa dare una mano alla difesa della risorsa acqua e alla difesa dell’atmosfera. Ridurre il consumo di acqua significa ridurre l’uso di energia, quindi l’inquinamento dell’acqua e dell’atmosfera. Produrre energia con fonti rinnovabili significa ridurre il consumo di acqua e l’uso di energia da combustibili fossili, ecc.

Risparmiare acqua e risparmiare energia sono modi concreti di cooperare a livello internazionale per l’acqua e più in generale per il pianeta. Fare esperimenti scientifici o realizzare exhibit scientifici basati sull’acqua e sull’energia che rimandino alla vita di tutti giorni, ai processi industriali o ai fenomeni naturali, significa mettere le basi per raggiungere la consapevolezza della connessione acqua-energia. La consapevolezza  di per sé non è sufficiente per maturare comportamenti virtuosi di risparmio idrico ed energetico, tuttavia ne costituisce una premessa promettente.

Scarica i materiali UNESCO:
Logo ufficiale
Manifesto ufficiale
Vai alla pagina del 2013 Anno Internazionale della Cooperazione Idrica

 

Scarica i materiali LABTER-CREA:
Presentazione della manifestazione
QUADRO GENERALE DELLE ATTIVITÀ
Mappa delle postazioni
Manifesto
Promotori
Sostenitori: enti, agenzie, associazioni
Sostenitori: scuole
Scheda di Adesione
Autorizzazione per escursioni in acqua su canoe e piccole imbarcazioni

Si invitano le scuole aderenti all'iniziativa a chiedere ai genitori la Liberatoria per bambini e ragazzi partecipanti all'evento ai fini della pubblicazione delle loro foto su quotidiani, videogiornali e siti web.

Coloro che eventualmente non potessero partecipare alla manifestazione sui laghi, sono invitati a promuovere 
ed organizzare eventi, azioni, iniziative nel loro territorio e a darcene comunicazione in modo da condividerli 
con noi e con tutti coloro che nella stessa giornata o in momenti diversi avessero intenzione di attivare processi paralleli.

Labter-Crea ringrazia gli enti, le scuole, le associazioni, le aziende, i docenti, gli studenti, i bambini e i cittadini che con la loro creatività e con le loro energie rendono possibile l'evento!