contentmap_module

 Dipartimento Pari Opportunità - Presidenza del Consiglio dei Ministrilogo world water day 2012logo repubblica miur

logo ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali            labter scritta rid-2       USL mn 160 120provinca di mantovacomune di mantova

 

Due manifestazioni lanciate dalle Nazioni Unite si fonderanno nella cornice dei Laghi di Mantova il 21 marzo 2012: si tratta di Fiumi di Primavera, l'evento celebrativo della Giornata Mondiale dell'Acqua 2012, e della manifestazione per la Giornata Internazionale contro le Discriminazioni Razziali. La prima promossa a livello locale da LABTER-CREA in collaborazione con le istituzioni, le scuole e le associazioni mantovane, la seconda promossa a livello nazionale dal Governo Italiano, tramite l'UNAR, l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, che dipende dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Così dicono Emanuele Nitri, referente UNAR per la Lombardia,  e Cesare Martignoni, coordinatore scientifico di LABTER-CREA a proposito di questo "evento di eventi": "E’ parso opportuno ed anzi ideale far convergere le due ricorrenze in un’unica manifestazione perché il rispetto della natura passa per il rispetto dell’altro, la tutela della dignità della persona in quanto portatrice di diritti passa per la tutela dell’ambiente e la sensibilizzazione nell’uso/abuso degli elementi, come appunto l’acqua."

E' da precisare che negli altri comuni capoluogo italiani la manifestazione nazionale contro le discriminazioni razziali viene organizzata nella stessa data ma con altre modalità, mentre quella per la Giornata Mondiale dell'acqua viene celebrata prevalentemente il giorno 22 marzo 2012.  

La catena umana sul Lungolago Gonzaga

La manifestazione si svolgerà sulle sponde dei LAGHI DI MANTOVA, coinvolgendo le scuole che saranno già presenti per l’evento concomitante dedicato all’acqua. Alle ore 10.30 gli studenti delle scuole, accompagnati dagli insegnanti (e, se possibile, dai genitori), i rappresentanti di enti, associazioni, agenzie e i tutti i cittadini presenti indosseranno le magliette con lo slogan “No a tutti i razzismi” – fornite dall’UNAR e rese disponibili sul posto – che verranno distribuite gratuitamente, fino ad esaurimento, nelle postazioni di accoglienza della manifestazione.

I partecipanti si disporranno lungo le sponde dei laghi, formando una catena mano nella mano; quindi, con la partecipazione di una banda o altro complesso musicale, intoneranno una canzone sui temi della giornata, diffusa dall’impianto di amplificazione installato lungo tutta la catena. Sono previsti interventi di rappresentanti delle Istituzioni (Prefettura, Provincia, Comune e UST), che porteranno un breve saluto e parteciperanno alla Catena Umana insieme agli studenti.

Organizzazione e logistica
A cura di LABTER-CREA, che opera di concerto con UNAR, Ufficio Scolastico Territoriale, Provincia e Comune di Mantova.

Adesione

Si prega di scrivere all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., cui le scuole, gli Enti, le Associazioni e le Agenzie dovranno inviare la propria adesione, utilizzando la Scheda scaricabile da questo sito , entro il 15 marzo p.v., precisando il numero di partecipanti ed indicando i contatti di un referente e altre informazioni utili.

Maggiori dettagli sull’organizzazione saranno inviati a coloro che comunicheranno la loro adesione, eventualmente anche attraverso il coinvolgimento delle consulte degli studenti che intendessero organizzare assemblee di istituto, in occasione del 21 marzo.

Scarica la Scheda di Adesione