gma2013-logo-italiano-rid-rid

 FIUMI DI PRIMAVERA 13a edizione 
 
GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA 2013

 22 marzo 2013
 
 ore 9.00 - 15,00

 Mantova, LUNGOLAGO GONZAGA

LA COOPERAZIONE IDRICA E LA TENSIONE ACQUA-ENERGIA  

Nel dicembre 2010, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2013 come Anno Internazionale delle Nazioni Unite della Cooperazione per l’ Acqua. La Cooperazione per l'Acqua sarà dunque  il tema portante della manifestazione. 

Nell’accezione più comune quando si parla di cooperazione si allude alle iniziative portate avanti da associazioni non governative nei paesi in via di sviluppo; sono iniziative umanitarie, che hanno un portato economico, sociale e politico, di cui si può discutere in classe dopo la visione di uno dei molti video disponibili sul web, su cui si possono creare o utilizzare giochi di ruolo o costruire manifesti o ciclostilati. 

Un altro modo, forse più efficace dei precedenti, per affrontare questo tema passa per l'analisi della relazione (gli anglosassoni la chiamano tensione) acqua-energia, che presenta molteplici interessanti declinazioni. A questo punto la domanda che ci si pone è la seguente: come rientra il tema acqua-energia nel più ampio tema della cooperazione per l’acqua?

L’acqua viene usata in tutti i processi produttivi e, in particolare, nei più importanti processi di produzione dell’energia; a sua volta l’energia viene usata per captare, trattare, distribuire l’acqua. L’uso di centrali termoelettriche o di centrali nucleari per la produzione di energia porta all’inquinamento delle acque (chimico e termico) e dell’atmosfera (chimico e termico); il trasferimento di quantità crescenti di energia termica e di gas climalteranti all’atmosfera è alla base del cambiamento climatico e delle sue manifestazioni  sempre più frequenti, intense e distruttive. Ridurre l’uso dell’energia significa dare una mano alla difesa della risorsa acqua e alla difesa dell’atmosfera. Ridurre il consumo di acqua significa ridurre l’uso di energia, quindi l’inquinamento dell’acqua e dell’atmosfera. Produrre energia con fonti rinnovabili significa ridurre il consumo di acqua e l’uso di energia da combustibili fossili, ecc.

Risparmiare acqua e risparmiare energia sono modi concreti di cooperare a livello internazionale per l’acqua e più in generale per il pianeta. Fare esperimenti scientifici o realizzare exhibit scientifici basati sull’acqua e sull’energia che rimandino alla vita di tutti giorni, ai processi industriali o ai fenomeni naturali, significa mettere le basi per raggiungere la consapevolezza della connessione acqua-energia. La consapevolezza  di per sé non è sufficiente per maturare comportamenti virtuosi di risparmio idrico ed energetico, tuttavia ne costituisce una premessa promettente.

Scarica i materiali UNESCO:
Logo ufficiale
Manifesto ufficiale
Vai alla pagina del 2013 Anno Internazionale della Cooperazione Idrica

 

Scarica i materiali LABTER-CREA:
Presentazione della manifestazione
QUADRO GENERALE DELLE ATTIVITÀ
Mappa delle postazioni
Manifesto
Promotori
Sostenitori: enti, agenzie, associazioni
Sostenitori: scuole
Scheda di Adesione
Autorizzazione per escursioni in acqua su canoe e piccole imbarcazioni

Si invitano le scuole aderenti all'iniziativa a chiedere ai genitori la Liberatoria per bambini e ragazzi partecipanti all'evento ai fini della pubblicazione delle loro foto su quotidiani, videogiornali e siti web.

Coloro che eventualmente non potessero partecipare alla manifestazione sui laghi, sono invitati a promuovere 
ed organizzare eventi, azioni, iniziative nel loro territorio e a darcene comunicazione in modo da condividerli 
con noi e con tutti coloro che nella stessa giornata o in momenti diversi avessero intenzione di attivare processi paralleli.

Labter-Crea ringrazia gli enti, le scuole, le associazioni, le aziende, i docenti, gli studenti, i bambini e i cittadini che con la loro creatività e con le loro energie rendono possibile l'evento!

gma2013-logo-italiano-rid-rid

2013: Anno internazionale della Cooperazione per l'Acqua e Giornata Mondiale dell'Acqua
  
PARTECIPA AL CONCORSO!!!!!!!!!   CREA UNO SLOGAN!!!!!!!

Crea uno slogan per l'Anno internazionale delle Nazioni Unite per la Cooperazione per l'Acqua, puoi vincere un invito al meeting di apertura (kick-off) a Parigi nel gennaio 2013.

Vuoi contribuire alla campagna per l'Anno delle Nazioni Unite per la Cooperazione dell'Acqua 2013 e per la Giornata Mondiale dell'Acqua 2013? Ecco la tua occasione. Partecipa al concorso, la tua proposta potrebbe essere scelta come slogan ufficiale della campagna! Per partecipare è sufficiente compilare il modulo sottostante e inviare la tua iscrizione entro il 15 novembre 2012!


Condizioni di partecipazione:

Ammissibilità: Il concorso è aperto a tutti senza limiti di età, paese di origine, ecc. Non possono partecipare al concorso componenti di UN-Water e dipendenti UNESCO o familiari diretti, così come persone appartenenti ad una delle parti coinvolte nella campagna per la cooperazione dell'acqua 2013.

Argomenti: I documenti sono trasmessi esclusivamente on-line. I partecipanti hanno il diritto di presentare più proposte di slogan, ma devono compilare un modulo separato per ogni proposta presentata.

Giudizio: La selezione dei primi tre classificati sarà effettuata da una commissione composta da rappresentanti di UN-Water, UNESCO e loro partner. Un sondaggio on-line che si svolgerà dal 30 novembre al 25 Dicembre 2012 determinerà il vincitore assoluto del concorso.

Presentazione delle candidature: 27 agosto - 15 novembre 2012

Votazione on-line: 30 novembre - 25 dicembre, 2012

Annuncio del vincitore: 31 dicembre 2012. Il vincitore riceverà una notifica via e-mail prima dell'annuncio sul sito web.

Lingua: tutti i testi devono essere presentati in lingua inglese.

Criteri:

- Lo slogan deve essere scritto in un Inglese chiaro e conciso, deve riflettere l'obiettivo della campagna per la cooperazione Acqua 2013. Siamo alla ricerca di uno slogan breve, accattivante, facile da capire, che faccia appello ad un vasto pubblico.
- Lo slogan dovrebbe includere lo scopo della campagna, cioè accrescere la consapevolezza del potenziale per una cooperazione più ampia intorno all'acqua, affrontando le sfide poste dalla gestione dell'acqua e dalla sua distribuzione alla luce delle crescenti richieste di acqua necessarie per soddisfare molteplici esigenze.
- Il comitato di selezione valuterà gli slogan in base a originalità, creatività, pertinenza al tema e allo scopo della campagna. UN-Water e UNESCO si riservano il diritto di rifiutare qualsiasi slogan ritenuto non appropriato.
- Partecipando al concorso, il vincitore concede i diritti esclusivi a UN-Water sullo slogan vincente, per l'uso in qualsiasi formato durante la Campagna per la Cooperazione per l'Acqua 2013.

Premio: Il vincitore sarà invitato al meeting di inaugurazione (kick-off) per l'Anno delle Nazioni Unite per la Cooperazione per l'Acqua  2013, che si terrà a gennaio 2013 presso la sede dell'UNESCO a Parigi, Francia. Il premio per il vincitore include un biglietto aereo di A/R per Parigi in classe economica e due pernottamenti.
        
Vai al sito ufficiale dell'iniziativa dove trovi la Scheda di partecipazione, che puoi compilare e inviare on-line. Attenzione: tutti i campi vanno compilati in Inglese

       

logo-sarca-garda-mincio-rid  Progetti MINCIO-PO e MACROINVERTEBRATI
  Progetto SARCA-GARDA-MINCIO-PO
  Progetti GLOBE, GLOBE ITALIA, GREEN
  Progetto UN PO DI PARTECIPAZIONE

 Giornata di Monitoraggio Chimico-batteriologico
 22esima edizione

 Venerdì 27 aprile 2012  -  ore 9.00 - 14.30


Nell'ambito del Progetto Mincio, ora Mincio-Po, condotto per il ventiduesimo anno consecutivo dalle scuole mantovane e coordinato da Labter-Crea, venerdì 27 aprile 2012 molte classi delle scuole medie, guidate da allievi e insegnanti delle scuole superiori, si recheranno lungo tutto il corso del Mincio e sul Po per effettuare in contemporanea le analisi chimico-fisiche e batteriologiche delle acque nelle 16 stazioni di monitoraggio definite: 12 sul fiume Mincio, 2 sul fiume Po a monte e a valle di foce Mincio, due sui corsi d'acqua Osone e Goldone.

I dati prodotti dall'indagine chimico-batteriologica saranno integrati da quelli raccolti nella campagna di monitoraggio delle acque superficiali correnti mediante la ricerca dei macroinvertebrati bentonici, attualmente in atto.

Le ricerche si inquadrano nelle attività di educazione ambientale orientata allo sviluppo sostenibile realizzate da Labter-Crea in collaborazione con enti locali mantovani, reti di scuole, parchi, istituti di ricerca, agenzie di protezione ambientale, e associazioni di volontariato.

Il progetto si relaziona ai progetti internazionali GLOBE (Global Learning and Observations to Benefit the Environment), GREEN (Global Rivers Environmental Education Network) e COMENIUS-EUWAPOL (European Water Pollution), al progetto nazionale GLOBE-ITALIA, ai progetti interregionali SA-GA-MI-PO (Sarca-Garda-Mincio-Po) e UN PO DI PARTECIPAZIONE, al progetto regionale A SCUOLA SUL FIUME realizzato in Friuli-Venezia Giulia.

Tutti sono invitati a partecipare, incontrando i nostri ragazzi con i loro insegnanti impegnati sul campo nelle attività di monitoraggio, che si svolgeranno dalle ore 9.00 alle ore 14.30.

pm2011-panorama-po1

Immagini dell'edizione 2011

LANCIATO IL NUOVO SITO WEB DI GLOBE

globe-new-web-site-2012-rid


Nel luglio scorso GLOBE  ha lanciato il nuovo sito web, che costituisce una profonda ristrutturazione del precedente, con molte nuove funzionalità. In particolare il nuovo sito consente ad ogni componente della rete mondiale di GLOBE di costruire un Profilo Personale, corredato da foto, informazioni sul proprio ruolo, sulla propria organizzazione di appartenenza, sulle iniziative in atto, ecc. 
 
Per accedere al sito è però necessaria una Password Personale, tutti cioè devono avere una Password Personale.
 
Per i docenti certificati GLOBE, vale a dire per quelli  che hanno partecipato ad un Workshop (seminario) di formazione ottenendone il relativo Certificato, la Password Personale si ottiene utilizzando i vecchi dati per il Log in (vale a dire l'ID della scuola e la Password comunicati a suo tempo): la procedura per ottenere la Password Personale è accessibile cliccando sul link che segue: 
globe-nuovo-sito-web-2012-istruzioni-creazione-nuovo-account-personale-docenti-globe
 
Per i docenti non GLOBE e per chi volesse accedere (fare il Log in) a GLOBE la procedura per ottenere la Password Personale è accessibile cliccando sul link che segue:
globe-nuovo-sito-web-2012-istruzioni-utenti-generici-it
 
Il Coordinamento Nazionale di GLOBE ITALIA incoraggia i docenti GLOBE ad ottenere quanto prima la Password Personale, a redigere il proprio profilo e quello della scuola di appartenenza, ad immettere i dati raccolti durante le escursioni in ambiente e a navigare in lungo e in largo il nuovo sito per esplorarne gli aspetti innovativi e la dichiarata efficacia, con la preghiera di segnalare eventuali probemi riscontrati nella navigazione.
 
In caso di problemi si prega di contattare il coordinamento nazionale di GLOBE ITALIA.
 
Buona utilizzazione del nuovo sito!
 
Lorella Rigonat e Sandro Sutti
Coordinatori nazionali di GLOBE ITALIA

Michele Baraldi
Webmaster

globe-di-notte-2012-index

 

GLOBE di Notte - GLOBE at Night 2012

Studenti, insegnanti e cittadini sono invitati ad osservare il cielo dall'11 al 20 aprile dal tramonto alle 10 di sera e a inserire le loro osservazioni nel sito di Globe at Night 2012, partecipando così alla campagna di rilevamenti GLOBE at Night 2012, finalizzata a sensibilizzare studenti, docenti e cittadini in genere sui problemi derivanti dall'inquinamento luminoso, che ha a che fare non solo con la visibilità delle stelle, ma anche con l'uso e lo spreco dell'energia, con la minaccia alla fauna naturale e con la salute.

Informazioni, istruzioni e materiali sono reperibili nel sito http://www.globeatnight.org/

Buona caccia alle stelle,

dal Programma GLOBE e dal Team di GLOBE ITALIA