LOCANDINA A3 FESTIVAL SCIENZEPIEGHEVOLE FESTIVAL SCIENZE

A Suzzara (MN) dal 2 al 5 novembre 2017 si terrà il Festival delle Scienze, organizzato dal Comune di Suzzare e dall'Istituto Superiore Manzoni, per conoscere il programma si invita a scaricare la Locandina e il Pieghevole; questi materiali valgono come Invito a partecipare alle molteplici attività proposte.

Labter-Crea Rete di Scuole ha collaborato all'organizzazione del Festival catalizzando la partecipazione dei gruppi di ricerca di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell'Università di Parma, del Centro di Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IREA) di Milano e della Classe 5C Biotecnologie dell'Istituto Superiore E. Fermi di Mantova, che ringrazia sentitamente.

Oltre alle attività presentate alle scuole, sono previsti incontri con la cittadinanza, tra i quali segnaliamo quello di venerdì alle 21:00, che vedrà impegnati insieme i ricercatori dell'Università di Parma e del CNR-IREA di Milano per un esame approfondito delle problematiche causate dai cambiamenti climatici ad ampi settori della vita produttiva e sociale.

GLOBE ITALIA
-------------------
Lorella Rigonat e Sandro Sutti
Coordinamento Nazionale

Paola Zanon, Maria Pia Coceano, Graziella Mocellin
Staff di Formazione

Michele Baraldi
webmaster

Giornata della Terra Dab Zemlje VII edizione

La manifestazione Giornata della Terra, promosso dalle Nazioni Unite a partire dal 22 aprile 1970 come impegno per la salvaguardia della Terra, a livello locale si terrà il 21 aprile 2017 a Gorizia-Nova Gorica.
Il tema al centro di questa nostra settima edizione sono i mutamenti climatici e la minaccia che essi rappresentano per la sopravvivenza del pianeta e dell’umanità. L’educazione a partire dai più piccoli è il fondamento della protezione contro tali minacce. Accanto alle tematiche ecologiche c’è anche la volontà di celebrare il superamento dei confini, la cooperazione transfrontaliera, la coesistenza pacifica dei popoli europei, organizzando questa manifestazione
nella piazza Transalpina, a cavallo del confine tra Gorizia – Nova Gorica : dunque l’ambiente sì, ma un ambiente senza frontiere!
La giornata vedrà coinvolti 2000 partecipanti: studenti, docenti, associazioni, cittadinanza, in una moltitudine di attività dai monitoraggi ambientali, ai laboratori di didattica delle scienze, ad attività ludiche proposte nei 70 stand allestiti.
Il tutoraggio sarà svolto da studenti delle scuole superiori e da personale esperto dell’ ETP, CREA Italia Nostra, ERSA, Università di Udine,Università di Trieste, Università di Nova Goriza, Università di Parma, Regione FVG Servizio Idrologico, e-Hisa.

Že od leta 1970 Združeni narodi podpirajo manifestacijo Dan Zemlje (Earth Day) v 190 državah, z namenom, da bi proslavili naravo in poudarili pomen varstva okolja. Prireditev se bo letos na lokalni ravni odvijala v petek 21. aprila na Trgu Evrope (Piazza Transalpina) med Gorico in Novo Gorico.
Glavna tema ob prireditvi bo torej narava, in sicer vzroki in posledice klimatskih sprememb ter pomen varovanja naravnih virov. Poleg naravoslovne tematike bo velik poudarek tudi na socialno-družbeni ravni, kajti prireditev se bo odvijala ravno na meji med Italijo in Slovenijo.
Na tak način želimo proslaviti območje brez meja, na katerem se odvijajo medkulturni odnosi v sožitju različnih narodov.
Predvidoma bo na ta dan sodelovalo kar 2000 oseb med učenci, dijaki, učitelji in profesorji ter raznimi organizacijami. Udeleženci bodo lahko obiskali 70 standov, na katerih se bodo odvijale raznorazne dejavnosti, preizkusi, eksperimenti na teme onesnaževanja zraka, vode, zemeljske površine ter izginevanja in izumiranja živalskih vrst in rastlinstva.
Vse dejavnosti se bodo odvijale pod mentorstvom dijakov višjih šol in pod nadzorom naslednjih strokovnih organizacij: ETP, CREA Italia Nostra, ERSA, Univerza v Vidmu, Univerza v Trstu, Univerza v Novi Gorici, Univerza v Parmi, Regione FVG Servizio Idrologico, e-Hiša

Scarica il programma e brochure completa: http://www.globeitalia.it/cloud/index.php/s/8nkm99LD8OiTURv

pm 2017
Venerdì 28 aprile torna la giornata di monitoraggio del Mincio e del Goldone nell'ambito del Progetto Mincio, alla sua 27esima edizione.
 
Vi parteciperanno le Classi Quarte di Chimica dell'IS Fermi, le classi 3B e 3D della Scuola Media di Goito e la classe 2C della Scuola Media di Roncoferraro.
 
Invitiamo le Signorie Loro a visitare i gruppi degli studenti in azione nelle stazioni 
MO1 e MO2 presso l'Agriturismo La Montina di Monzambano, GO Lavatoio di Villa Moschini), GL Goldone e RO Rivalta nell'area del Centro Parco di Rivalta e SU (Governolo) alla biforcazione del Mincio, prima della chiusa.
 
Ricordiamo che, ideato nel 1990, il Progetto Mincio è il più longevo progetto di monitoraggio ambientale gestito da una rete di scuole al mondo.
 
Si allega il comunicato stampa, appena trasmesso ai media mantovani.
 
Per approfondimenti si rimanda alla pagina del Progetto sul sito web di Labter-Crea all'indirizzo  http://www.labtercrea.it/pm-2017/pm-2017.htm
 
 
Cordiali saluti,


Sandro Sutti
per LABTER-CREA Rete di Scuole

Schermafbeelding 2016 07 19 om 11.38.57

Press release of GLOBE and Nature Today on 20 March 2017

GrowApp: fate una animazione del cambiamento climatico nel vostro giardino.

La GrowApp appena pubblicata permette di fare animazioni di alberi, giardini e panorami, scattando foto col proprio smartphone. La app trasforma direttamente queste foto in un “ time lapse movie” che mostra le variazioni nelle stagioni e anche negli anni. Mentre si divertono realizzando una animazione nel proprio cortile, coloro che utilizzano la App, aiutano gli scienziati a capire meglio l’impatto del cambiamento climatico sull’ambiente.

L’inizio e la durata della stagione di crescita in Europa è stata influenzata in maniera significativa dall’aumento di circa 1.5°della temperatura, rispetto ai livelli precedenti all’Era Industriale. sSi giunge a questa conclusione sulla base dell’ analisi di centinaia di migliaia di osservazioni di fioritura, sviluppo e colorazione delle foglie, fatte da volontari in tutta Europa. La fioritura di 17 piante primaverili in Europa, per esempio, è anticipata in media di due settimane dal 1982. In aggiunta a queste osservazioni fenologiche, i satellite rilevano nella “greenness” ( quantità di biomassa verde) del land cover. Tuttavia finora rimane una sfida collegare in modo diretto le osservazioni sul campo con quelle del satellite. Idealmente le osservazioni dovrebbero essere fatte in continuo, ma ciò richiede un tempo eccessivo per i volontari, che in genere registrano solo la data di comparsa della gemma e quella di decolorazione delle foglie

.

Visualizzate i cambi stagionali

La GrowApp (www.growapp.today) fornisce nuove opportunità di seguire facilmente i cambiamenti stagionali di single piante, alberi, giardini ed anche interi paesaggi nel corso di settimane, mesi ed anni. Le persone sono incoraggiate afare spesso foto usando la GrowApp. Usando un innovativo metodo di fotografia tramite i smartphone, si genera una “time lapse animation” che rende visibili quei cambiamenti del nostro ambiente che spesso sfuggono alla nostra attenzione. Per rendere possibile una gradevole animazione e al contempo un’analisi del cambiamento di “greenness”, la GrowApp aiuta a disporre le nuove foto esattamente come le precedenti. La app indica il luogo in cui è stata scattata la prima immagine dell’animazione e la prima foto appare in trasparenza nel background mentre si realizza una nuova foto, così da permettere una sovrapposizione ottimale. L’animazione aggiornata è visibile direttamente su www.GrowApp.today. Aggiungendo opportuni hashtag si possono selezionare le animazioni desiderate.

Fare animazioni insieme

Ogni persona che installa la GrowApp può aggiungere nuovi luoghi e iniziare la propria animazione

Ognuno può anche aggiungere immagini ad una animazione già esistente se si trova in quel luogo. In tal modo diviene possible aggiungere foto ad una animazione con più frequenza e qindi migliorare l’analisi e l’interpretazione del cambiamento di “greenness” cattutato nell’animazione.

Gli studenti fanno Scienza

La GrowApp è uno strumento di “cittadinanza scientifica” sviluppato nel contesto del Global Learning and Observations to Benefit the Environment program (GLOBE) assieme alla piattaforma di informazione sulla natura NatureToday.com, Universita di Wageningen and Geodan. GLOBE è un programma internazionale di scienze ed educazioneche provvede agli studentied al pubblico in generale l’opportunità di partecipare alla raccolta di dati e al processo scientifico e di contribuire così significativamente alla comprensione del Sistema Tera e dell’ambiente globale La GrowApp è accompagnata da materiali didattici ( compiti semplici e avanzati) che possono essere usati da insegnanti e studenti. Impegnarsi nella vera scienza diventa facile. Gli scienziati impegnati nel progetto, provvederanno un regolare feedback alle scuole riguardo al cambiamento stagionale che avrà luogo. I Coordinatori Globe di 16 nazioni Europee contribuiranno al progetto (i contatti sono indicati sotto)

L’onda verde Europea: sei specie

Nel tentativo di armonizzare le osservazioni e di permetter una comparazione dei cambiamenti stagionali relativa a tutta l’Europa, chiediamo particolare attenzione per sei specie: noce, nocciolo, faggio, betulla, visciola e tiglio selvatico.

Se persone di tutta Europa parteciperanno con questa App,si vedrà un’onda verde che va dal sud al nord Europa. Inoltre le immagini GrowApp aggiungeranno una nuova dimensione allo studio del’impattoindotto sull’ambiente naturale dal cambiamento climatico

Oltre al valore strettamente scientifico, le animazioni consentiranno nuovi modi di visualizzare e comunicare le dinamiche stagionali ed i cambiamenti nei “nostri cortili”. Nella GrowApp sono inclusi dati satellitari con informazioni dettagliate sull’ inizio della stagione di crescita, possible trand positivo o negativo per le biomasse nell’area interessata ed anche la T del gioeno precedente, as well as yesterday’s day temperature.

La GrowApp attualmente è disponibile per sistemi Android e IOS .

Note per gli editori:

Per maggiori informazioni contattare:

  • Dr. Arnold van Vliet, Wageningen University, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel: +31(0)317-485091

  • Matthijs Begheyn, GLOBE, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel: +31(0)6-14819095

  • Globe Italia, Lorella Rigonat e Sandro Sutti, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri link:

Specie per la campagna GrowApp, nome inglese , nome scientifico e hashtag da aggiungere alle fotografie fatte con GrowApp:

Pedunculate oak (Quercus robur), #oak

Common hazel (Corylus avellana), #hazel

Common beech (Fagus sylvatica), #beech

Silver birch (Betula pendula), #birch

Sour cherry (Prunus cerasus), #cherry

Small-leaved lime (Tilia cordata), #lime

 

Il comunicato ufficiale in lingua originale è reperibile qui: http://www.globeitalia.it/cloud/index.php/s/OuMYUdUG7OmXNNW